Nuovi Incoterms® 2020: per vendere all’estero in sicurezza è essenziale conoscerli bene

Dal 1° gennaio 2020 sono entrate in vigore le nuove regole Incoterms® 2020, pubblicate dalla Camera di Commercio Internazionale di Parigi.

Le regole Incoterms® sono uno standard mondiale della vendita nazionale e internazionale di merci per ripartire tra venditore e compratore obblighi, spese e rischi in relazione alla consegna della merce.

Le regole Incoterms sono conosciute ma frequentemente utilizzate in modo non corretto. Molti ritengono che regolino il passaggio di proprietà della merce o che per renderli applicabili basti scrivere la sola sigla, ad esempio exworks, sulle fatture di vendita.

Per il loro corretto utilizzo è essenziale conoscerli bene.

Con la nuova edizione 2020 giungono importanti novità tra le quali vi anticipiamo:

– il cambiamento dell’acronimo DAT (Delivered at terminal) in DPU (Delivered at place unloaded)

– il diverso livello di copertura assicurativa tra CIF e CIP.

Il termine di resa concordato va quindi riportato nell’accordo tra le parti con indicazione precisa dell’indirizzo di consegna e del riferimento agli Incoterms© 2020 CCI.

Se invece volete ancora mantenere l’utilizzo dell’edizione 2010 non preoccupatevi, potrete ancora farlo indicando il riferimento all’edizione 2010.

Per approfondimenti vi segnaliamo il corso “Come utilizzare i nuovi Incoterms 2020” che l’Avv. Marcello Mantelli terrà in modalità webinar il prossimo 2 luglio 2020, organizzato dalla Camera di Commercio Biella e Vercelli, in collaborazione con il Ceipiemonte.

#contrattiinternazionali
#venditeinternazionali
#trasportiinternazionali
#incoterms2020

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Marcello

Buongiorno, non si tratta di mobbing ma appare piuttosto una violazione dell'esclusiva dell'agente.Occorre esaminare il contratto e individuare la legge applicabile per verificare il perimetro dell'esclusiva.Può scrivere direttamente al nostro indirizzo email [email protected]

VAI AL COMMENTO
Felice

interessante, e se fosse la mandante tedesca a fare mobbing in svariate forme x ostacolare un agente esclusiva italiano settore industria ( acciaio)da 30anni. piazzandogli un distributore nel paese all improvviso.?

VAI AL COMMENTO
Felice zanellini

interessante, e se fosse la mandante tedesca a fare mobbing in svariate forme x ostacolare un agente esclusiva italiano settore industria ( acciaio)da 30anni. piazzandogli un distributore nel paese all improvviso.?

VAI AL COMMENTO
Mantelli Davini Avvocati Associati

Buongiorno, grazie per la sua richiesta. Non disponiamo di modelli generali di contratto. Tutti i contratti sono realizzati su misura caso per caso per la migliore tutela del cliente, dato che le situazioni giuridiche variano da caso a caso.

VAI AL COMMENTO
Mario

Avete un facsimile di accordo tra Distributore/etichetta e Artista ? Se si, vorrei leggerlo. Grazie, saluti. Mario Comendulli [email protected]

VAI AL COMMENTO

Seguici su